We also recommend:

Treni industriali sulla Roccia

Prezzo Busta primo giorno: £3.30
Treni industriali sulla Roccia

Treni industriali sulla Roccia (view technical specs)

Il significato storico del sistema ferroviario nell’area del cantiere navale di Gibilterra è notevole, poiché collegava in modo intricato componenti vitali del complesso. Estendendosi da Ordnance Wharf al South Mole, la ferrovia ha svolto un ruolo fondamentale nelle operazioni del cantiere navale. Serviva vari edifici essenziali come il Ragged Staff Magazine e il Victualling Yard, fungendo da ancora di salvezza per il trasporto di materiali e merci.

Durante il suo periodo di massimo splendore, il sistema ferroviario subì ampliamenti e trasformazioni. Il terreno bonificato, ottenuto dalle cave sul lato est della Roccia, ha facilitato la crescita dell'area del cantiere navale dal porto acquatico al molo sud. In particolare, sia la talpa nord che quella sud furono ampliate durante la fine del XIX e l'inizio del XX secolo e fu costruita una talpa indipendente. La ferrovia ha facilitato il movimento dei materiali da costruzione, compresi i blocchi di cemento per la costruzione delle Moles, da queste cave alle destinazioni previste. Questa espansione segnò un capitolo significativo nell’evoluzione industriale di Gibilterra, dimostrando lo spirito innovativo dell’epoca.

I processi operativi della ferrovia erano ad alta intensità di manodopera. Uomini, armati di picconi, pale e dinamite, lavorarono diligentemente per creare percorsi e tunnel per i binari ferroviari. L’assenza di macchinari avanzati significava che questi individui facevano affidamento sulla pura determinazione e sul duro lavoro. Nonostante le difficoltà, la ferrovia ha facilitato con successo il trasporto di grandi quantità di materiali. I motori a vapore alimentavano piccoli treni che spostavano terra, roccia e blocchi di cemento per riempire le aree designate per la bonifica. Questo sforzo manuale ha assicurato il funzionamento continuo e l'espansione dell'area del cantiere navale.

Un aspetto intrigante del sistema ferroviario era la sua capacità di manovrare su vari terreni. La ferrovia percorreva gallerie, si arrampicava su rampe e persino scavava gallerie sotto l'ingresso sud. Questa adattabilità gli ha permesso di servire più sedi, tra cui il Cold Meat Store a North Gorge e un ascensore elettrico in fondo alla scogliera, soddisfacendo le esigenze dell'Ospedale Navale. Inoltre, la ferrovia è stata determinante nel trasporto di pesanti blocchi di cemento a diversi moli e talpe. La logistica coinvolta nello spostamento di questi blocchi sostanziali, alcuni dei quali pesavano fino a quattro tonnellate, testimoniava l’efficienza e la pianificazione strategica della ferrovia.

L'era operativa della ferrovia terminò dopo la seconda guerra mondiale. Mentre un tempo la ferrovia risuonava del rumore delle locomotive a vapore e del trambusto dei lavoratori, alla fine tacque. Tuttavia, i resti di questa meraviglia industriale riecheggiano ancora nella storia, servendo a ricordare l’industrioso passato di Gibilterra. La conservazione di manufatti come il furgone merci rimanente della ferrovia Dockyard testimonia la dedizione di storici e appassionati che si sforzano di onorare questo straordinario capitolo del patrimonio di Gibilterra. Questi sforzi garantiscono che le generazioni future possano apprezzare lo spirito operoso e le tecniche innovative che un tempo modellavano il panorama industriale di Gibilterra.

Dall'articolo 'Round the Rock by Railway?' (28/03/04) di TR Hornsby pubblicato dalla History Society Gibraltar (Vol. 3 No. 1 - Marzo 2012) Un ringraziamento speciale a Gil Podesta per le immagini dei treni in funzione la roccia.

Technical Specs

Disegno:Stephen Perera
Illustrazione/fotographia:Gil Podesta Collection
Stampatore:BPost Security Printers
Processo:Offset Lithography
Colori:4 Colours
Dimensione:Stamp size: 50 x 30mm, M/S size: 154 x 89mm
Data di emissione:2023-11-20
Valore:30p, 90p, 1.15, 4